Il Territorio

campanile La chiesa di Paterno - La Chiesa di San Giovanni Battista si erge sopra una scalinata, a sinistra arrivando dalla piazza. La facciata è adiacente all’edificio principale in pietra, caratterizzato da un bel portale. L’ incisione della dedica al Santo è posta sull’architrave del portale, ornato da formelle con simboli cristiani, dove si legge “TEMPLUM DIVI IOANNIS MD MDLVIII”. Il […]
GoleVelino_150x150 Monti, fiumi, laghi e sorgenti - Monti, fiumi e laghi. Sorgenti freschissime. Piccole e dolci colline. E pianure improvvise e riposanti. La provincia di Rieti offre emozioni continue allo sguardo del visitatore e un paesaggio che in molte aree è ancora incontaminato. I Monti Sabini svettano tra le valli del Turano e dell’Aniene. Il Terminillo, conosciuto anche come la “Montagna di […]
Paterno e la Piana di San Vittorino San Vittorino,
la terra di mezzo
- San Vittorino è una terra di mezzo. Una piccola piana circondata da anfiteatri rocciosi che offre uno scorcio su un panorama grandioso: quello di un mondo molto più antico dell’uomo, dominato dalle acque di un oceano scomparso. Da Paterno, piccolo borgo collinare affacciato sul lato nord della valle, la visuale abbraccia il settore orientale del […]
Castel Sant'angelo, vista del centro_150x150 Castel Sant’Angelo,
lo sguardo dei secoli
- Dalla sorgente del Velino alle gole di Antrodoco. Poi, in soli otto minuti, si scende tra i dolci rilievi del Comune di Sant’Angelo. Un vero paradiso. Borghi, sorgenti, pozzi e laghetti. Un fazzoletto di terra colorato di verde e un ambiente naturale di grande suggestione. Il giro delle 14 frazioni, l’una vicina all’altra, diventa un […]
LaPantasima_150x150 La Pantasima abita qui - Nelle piazze o lungo le vie strette in un saliscendi vertiginoso: nei paesi del Reatino la tradizione antica della Pantasima o della Pupazza, si ripete ad ogni festa popolare. Il fantoccio ha sembianze femminili: a volte strega, altre volte donna dalle forme prosperose. Si accende con scoppiettanti fuochi d’artificio e si balla tra la folla, […]
Dolina Un laboratorio geologico dove studiare i sinkholes - Misteriosi avvallamenti che appaiono all’improvviso sul terreno. Depressioni circolari di grandezza variabile da qualche decina a poche centinaia di metri. Alcune, colmate da acqua di sorgente, formano ameni laghetti lungo la bella Piana di San Vittorino, che ne conta parecchie. I fenomeni naturali che formano queste voragini improvvise, sono storicamente consueti nella piccola pianura a […]
La gricia_150x150 Le ricette della valle - LA COPETA Ingredienti: foglie di alloro; noci (500 gr.); miele (500 gr.). Preparazione: - Tritare e sbriciolare finemente le noci - Versare in una pentola il miele e cuocerla a fuoco lento, mescolando continuamente - Aggiungere le noci quando il composto inizia ad assumere consistenza e continuare a girare fino a quando non diventa denso, […]
Il canto a braccio (da Mondo Sabino)150x150 Il “canto a braccio”
dei rapper del Velino
- Un po’ rapper, un po’ menestrelli medievali. Il canto a braccio è un’arte secolare ma ancora praticata nella valle del Velino. Lo stile è semplice e fantasioso insieme, ma con rigide regole letterarie. Il canto in ottava rima della tradizione orale, prevede otto righe endecasillabe: sei in rima alternata e le ultime due in rima […]
Pozzo Santullo Le voragini: leggenda
e memoria storica
- Sembra che il giorno in cui comparve il Pozzo delle Manocchie, fosse un dì di festa. Correva l’anno 1893 e, nonostante la dedica al Signore, gli operosi contadini della zona lavoravano. Per la precisione, battevano il grano nell’aia. Castigati per non aver rispettato il comandamento, vennero – improvvisamente e catastroficamente – privati delle messi, sprofondate […]